Lavoro: La ricerca del significato, ispiratrice dei nostri comportamenti

Sia per le grandi organizzazioni sociali, gli stati, che per quelle più piccole, le aziende, il significato è l’unica spinta ai comportamenti convinti dei singoli. Viceversa, ogni essere umano è alla costante ricerca di tali significati per dare un senso a ciò che fa. Questa riflessione mi è stata suggerita da due articoli di due…

Google e Facebook: troppo grandi per non preoccuparsi!

I due colossi stanno continuando a crescere, realizzando ricavi, utili e capitalizzazione di borsa sempre maggiori. In USA, e non solo, crescono le preoccupazioni per la loro capacità di turbare la vita politica e sociale. Timori fondati o ingiustificato desiderio di controllo da parte delle autorità? Gli Stati Uniti non sono certo il paese dove…

Lavoro: in economia causa ed effetto non esistono

A fronte di recenti segnali positivi sull’economia del nostro paese, è partita una gara di celebrazioni da parte di chi ha realizzato o reclamato interventi i quali, ex post, vengono presentati come la loro causa. Dall’altra parte dell’Atlantico si ragiona invece su evidenze che dimostrano il contrario.  In una lettera del Presidente di Confindustria, pubblicata…

Laplace è l’Intelligenza Artificiale!

Sembra che il principale utilizzo dell’Intelligenza Artificiale (IA) nel mondo degli affari sia come tecnologia predittiva. Una tale assunzione, però, poggia su una visione del mondo “laplaciana”, smentita dalla realtà e dalle conoscenze scientifiche. Laplace credeva fermamente nel determinismo causale: “Possiamo considerare lo stato attuale dell’universo come l’effetto del suo passato e la causa del…

Lavoro: vita media di un uomo…insetto!

La mosca domestica (Musca domestica) è un insetto dell’ordine dei Ditteri. La sua vita, in condizioni ottimali di cibo e ambiente, è di circa 8-10 giorni durante i quali è in grado di deporre fino a 1000 uova. Sono attive solo durante le ore diurne e di notte riposano negli angoli delle stanze o sospese…

Lavoro: lamentarsi non è strategia!

Tre recenti eventi mettono in evidenza un fenomeno che dovrebbe trovarsi al centro delle preoccupazioni di tutti gli stakeholder (e degli imprenditori): l’invecchiamento non dell’imprenditore ma dell’idea imprenditoriale delle aziende. Su Harvard Business Review di giugno viene ricordato il contributo dell’economista William Baumol, scomparso recentemente all’età di 95 anni. Il titolo dell’articolo è rappresentativo di un timore degli…

Lavoro: I costruttori di macchine e l’imprenditorialità mancante

Dall’assemblea di un’associazione di industriali, alcune considerazioni sulle strategie perseguite a partire dalle dichiarazioni degli interventi. I mali del tessuto economico nazionale non sono nascosti ma autodichiarati. C’è stato qualche giorno fa l’assemblea annuale dell’associazione degli industriali costruttori di macchine, non è importante quali in particolare. Ad essa è seguito un convegno sull’argomento del giorno:…

Lavoro: crediti in sofferenza, si può fare meglio?

E se provassimo a “riciclare” gli NPL? L’attuale “smaltimento” dei crediti non esigibili ricorda le più inefficienti pratiche adottate fino a qualche decennio fa nel caso dei rifiuti fisici. Si può fare di meglio? Gli NPL (Non Performing Loans) sono quei crediti bancari, difficilmente esigibili per vari motivi, accumulatisi nel periodo della crisi. Il loro…

Brexit: conservazione stupida e scomposta fuga verso il passato

Ha vinto Brexit, ma non è importante la vittoria o la sconfitta. Il problema è che si sono scontrati una stupida voglia di conservazione e una scomposta voglia di fuga verso il passato. Una voglia di conservazione indecente da parte di chi voleva rimanere in Europa. Sì solo voglia di conservazione di un mondo che…

Trasparenza per le Banche ma…non per quella di “sviluppo” nazionale (CDP)

“Quando il governo ha cambiato i vertici della Cassa Depositi e Prestiti molti se ne sono chiesti la vera ragione. Un chiarimento poteva arrivare dalla presentazione del piano industriale. Il piano però… è un semplice comuncato stampa: così i dubbi rimangono.” Così esordiva un editoriale di Alessandro Penati su “la Repubblica” di qualche giorno fa….