La Pagina del Doc: I riti tibetani, un benefico esercizio da provare in vacanza

I mesi di luglio ed agosto sono, soprattutto nel nostro Paese, quelli che più facilmente si adattano ad organizzare le vacanze: la chiusura delle scuole, la pausa estiva di molti uffici ed industrie, e forse anche un po’ la tradizione, inevitabilmente inducono la maggior parte degli Italiani che ancora possono permetterselo a partire proprio in questo periodo per…

La Pagina del Doc: Attività fisica per dimagrire: quando è meglio farla?

E’ arrivata l’estate, che per molti rappresenta il momento migliore dell’anno, per non dire l’unico, in cui trovare un po’ di tempo da dedicare all’attività fisica. Spesso quest’ultima viene praticata non soltanto per il piacere di fare movimento, e mantenersi così tonici, assecondando una precisa esigenza dell’organismo umano – che voglio ricordare non è stato…

La Pagina del Doc: farsi una pera può far bene alla salute!

So che questo titolo potrebbe apparire provocatorio e indurre in errore: ovviamente la pera a cui mi riferisco non è costituita da sostanze estranee, stupefacenti o dopanti, bensì dal frutto; ma questo slogan, che se state leggendo evidentemente ha raggiunto lo scopo di attirare la vostra attenzione, è  ispirato da una recente indagine realizzata negli…

Sanità in Veneto, mala tempora currunt

Non voglio parlare di qualche spiacevole episodio di malasanità come ogni tanto si verifica, con ferri chirurgici dimenticati nell’addome di un paziente, o reni sani asportati per sbaglio al posto del controlaterale malato. Però la notizia è ugualmente di quelle che, quando capita di leggerle, ti inducono a stropicciare gli occhi e a riguardarne il…

La pagina del Doc: meglio avere sale in zucca…che nel piatto!

Il sale da tavola, comunemente usato per esaltare il sapore delle preparazioni alimentari, ed in alcuni casi come agente conservante, a causa del suo notevole contenuto di sodio può indurre un aumento del rischio di sviluppare ipertensione arteriosa, condizione che a sua volta è associata a numerose e gravi problematiche cardiovascolari (infarto, ictus, ecc…) Sappiamo…

Allarme per il virus ZIKA: facciamo chiarezza

Il virus Zika, che in fondo per chi si occupa di microbiologia è una vecchia conoscenza, dato che venne isolato per la prima volta in Uganda quasi settant’anni fa, ultimamente sta cominciando a destare qualche preoccupazione soprattutto per alcuni casi di malformazioni fetali conseguenti all’infezione contratta da donne in stato di gravidanza e una decina…