Assago Calcio: due vittorie importanti per una classifica interessante!

ROBBIO – ASSAGO: 1-2
Marcatori: 21′ Olivati(A) 46′ Lomonte(A) 27’st Richard(R)

Torna alla vittoria l’Assago, dopo 4 giornate arrivano 3 punti importantissimi e conquistati con merito sul campo del Robbio in quella che era a tutti gli effetti uno scontro salvezza.

La formazione schierata oggi da mister Abbate proponeva Lomonte ad affiancare Sow, troppo isolato nelle precedenti uscite, con quattro giocatori in linea a centrocampo e la difesa più collaudata a proteggere Burchielli, assente solo Corbella fermo a titolo precauzionale.

La partita, evidentemente sentita da entrambe le squadre, viene sbloccata al 21′ da Olivati che si impossessa del pallone al limite sinistro dell’area di rigore e può così infilare Accordino con un un diagonale sul secondo palo.

E’ in palla anche Ibra, buona la sua coordinazione per il destro al 27′ ma la palla termina a lato.

Il Robbio si fa vedere nel finale di primo tempo: al 36′ quando Sahi ha una buona occasione su una palla sporca in area ma Burchielli non si fa sorprendere e blocca in presa alta, ed al 41′ con un destro dal limite di Richard sul fondo.

Ma negli ultimissimi minuti della prima frazione di gioco sale in cattedra Lomonte, in grande spolvero oggi: al 42′ una rapida azione di rimessa partita da Finazzi, viene sfruttata da Lomonte che come un treno va sul fondo e mette una bellissima palla in area per Ibra che da posizione defilata colpisce il palo esterno; è questo il preludio al gol che realizza lo stesso Lomonte sull’assist di Marino, tocco sotto e pallonetto nel sette.

Nella ripresa ancora Lomonte al 66′ prova il gol della vita con un altro pallonetto, questa volta dai 40 metri; la palla terminerà di poco alta sulla traversa.

Le vittorie facili non piacciono a nessuno e così al 72′ si riapre inaspettatamente la partita con il gol del Robbio: lancio di 20 metri per Richard che non ci pensa un attimo e realizza di destro al volo incuneandosi nella nostra linea difensiva centrale.

La vittoria, fin qui già meritata dai gialloblu, viene ribadita da una doppia grande occasione arrivata al 77′, prima con Porciello che controlla in area e a botta sicura manda addosso ad Accordino, sulla ribattuta anche Lomonte conclude ma di nuovo l’estremo difensore pavese respinge. Ultimi 15′ a gestire la gara, ma oggi la nostra difesa è tornata ad altissimi livelli con Pastori su tutti, e Burchielli può controllare senza grossi patemi.

Una curiosità degna di nota: tra i 18 oggi un giovanissimo Pirola, classe 2001 come secondo portiere.

ROBBIO: Accordino, Ferrati(47’st Ceesay), Lazzarin(35’st Sirianni), De Carli, Sambugaro, Costescu, Pedalà(2’st Pescarolo), Sahi, Fogazzi(5’st Cannata), Richard, Zimbardi A disp.: Ferraris, Lagonigro, Elefante All. Pochetti

ASSAGO: Burchielli, Fiorani, Pastori(39’st Ravasi), Spinelli, Imbimbo, Lella, Olivati(45’st Stefanelli), Marino, Sow(17’st Porciello), Finazzi, Lomonte(35’st Battagin) A disp.: Pirola, Loi, Cetrangolo All. Abbate

Arbitro: Parisi di Busto Arsizio
Note: giornata soleggiata, terreno in ottime condizioni, spettatori 100 circa
Angoli: 4-1 per il Robbio
Ammoniti: Ferrati, Sambugaro, Spinelli

                                                                             ———————————

ASSAGO – MAGENTA : 1-0
Marcatori: 30st’ Olivati(A)

Risulta difficile parlare di partita di calcio oggi; il terreno di gioco già pesante ad inizio gara, con la pioggia incessante è arrivato sul finire di gara ai limiti della praticabilità. Si può parlare invece di 11 leoni (13 con i ragazzi entrati dalla panchina) che in questa gara dove non era possibile andare di fioretto, hanno dato tutto lottando su ogni pallone per tutti i 90 minuti.

La formazione è per 10 undicesimi la stessa che ha vinto in trasferta nel turno precedente contro il Robbio, assente solo Lomonte sostituito da Maragno, anche quest’ultimo in grado di reggere fisicamente fino alla fine, andando anche vicino alla rete nei minuti finali.

E sono proprio di Maragno le prime timide occasioni della nostra squadra: al 22′ quando sfonda sulla sinistra arrivando sul fondo per la conclusione che termina sull’esterno della rete, ed al 24′ con un destro dal limite uscito a lato.

E’ complicato arrivare in area di rigore, ci riesce il Magenta al 28′ con Pisoni che però ostacolato dai nostri difensori non conclude verso la porta difesa da Burchielli. Per l’Assago ci prova Finazzi con una bomba dai 30 metri che termina  a fil di palo.

La ripresa per quanto difficile è nelle mani dell’Assago che fisicamente ne ha di più degli ospiti e cerchiamo la rete del vantaggio prima con un destro di Spinelli al 64′ deviato in corner dal portiere classe 2000 del Magenta, e poi con un destro piazzato di Sandor a cercare l’incrocio dei palli: palla di poco a lato.
Il gol vittoria arriva al 75′ e lo realizza nuovamente Olivati, che sta rivelando oltre che doti realizzative anche la capacità di farsi trovare al posto giusto nel momento giusto, perchè l’assist di Porciello che crossa dal fondo è una palla che va solo appoggiata in rete: a Olivati il merito della giusta freddezza nel piattone vincente.

Il Magenta ci prova cercando le mischie in area di rigore, ma i nostri sono bravi a leggere ogni giocata e non arrivano pericoli per Burchielli se non un colpo di testa a palombella deviato in corner con un bel colpo di reni.

Al 90′ Maragno ne ha ancora per una grande cavalcata su una ripartenza, resiste al campo ed al recupero del marcatore concludendo a rete: Cotugno para e dopo 5 minuti di recupero l’Assago può festeggiare la seconda vittoria consecutiva.

ASSAGO: Burchielli, Fiorani, Pastori, Spinelli, Imbimbo, Lella, Olivati, Marino, Sow, Finazzi, Maragno A disp.: Cossa, Stefanelli, Corbella, Porciello, Sandor, Cetrangolo, Puggioni All. Abbate

MAGENTA: Cotugno D., Decio, Giannì, D’Angelo, Candiani, Vita, Pisoni, Cotugno M., Diaw, Sangalli, Losa A disp.: Temporiti, Tummarello, Colombo, Porta, Veneziani, Paoluzzi, Baldelli All. Maltagliati

Arbitro: Bonomi di Milano

NOTE: Pioggia insistente, terreno pesantissimo, spettatori 50 circa
Ammoniti: Sandor, Giannì, D’Angelo
Corner: 4-3 per il Magenta

Antonio Cucci
Ufficio Stampa GS Assago 1968
www.gsassago1968.com

 

 

 

 

The following two tabs change content below.

Giampaolo Santini

Editore a Sport & Work
Editore - Vice-Presidente Scrum Italia