Pallavolo: Powervolley Milano vince con Sora e vola agli ottavi di Coppa Italia

16esimi Del Monte Coppa Italia
La Revivre domina la sfida con Sora (0-3). Si avanza agli Ottavi di Finale. MVP Taylor Averill

IL TABELLINO
BIOSI’ INDEXA SORA – REVIVRE MILANO 0-3 (18-25, 24-26, 19-25)
Durata set: 25’, 31’, 24’. Tot: 1 ora 20 minuti
BIOSI’ INDEXA SORA: Marrazzo n.e., Penning n.e., Caneschi 4, Fey 3, Lucarelli, Santucci (L), Nielsen, Rosso 8, Mattei 6, Duncan 2, Seganov 3, Mauti (L), Petkovic 15. All. Barbiero
REVIVRE MILANO: Abdel Aziz 17, Piccinelli (L) n.e., Klinkenberg 6, Daldello, Sbertoli 3 4, Tondo 1, Schott 7, Piano 10, Galassi n.e., Averill 12, Fanuli (L), Preti. All. Giani
NOTE: BIOSI’ INDEXA SORA: 2 muri, 7 ace, 12 errori in battuta, 49% in attacco, 42% (23% perfette) in ricezione. REVIVRE MILANO: 5 muri, 6 ace, 14 errori in battuta, 70% in attacco, 52% (30% perfette) in ricezione.

Il primo appuntamento ufficiale della stagione la Revivre Milano non lo sbaglia. Nella gara secca dei 16esimi di Finale della Del Monte Coppa Italia contro la Biosì Indexa Sora, i meneghini, senza Cebulj, convincono con una vittoria netta contro i laziali per 0-3( 18-25, 24-26, 19-25) dopo una prestazione di assoluto livello, dimostrando grande determinazione nel prim e terzo parziale e nervi saldi anche nel più combattuto ed equilibrato terzo set. Un match impostato da coach Andrea Giani alla perfezione, con un gioco concentrato nella parte centrale della rete che ha portato i frutti sperati: Sbertoli serve con continuità i propri posti 3, con Matteo Piano che chiude con il 100% in attacco (8 su 8) e Taylor Averill con l’83% (10 su 12, un muro ed un ace). Per lo statunitense il premio di MVP a fine gara, da dividere con Riccardo Sbertoli (3 punti per il regista meneghino) per l’intesa subito trovata a tre giorni dall’arrivo dell’americano a Milano. Continuando con i numeri, Nimir Abdel-Aziz è il miglior realizzatore del match con 17 punti (16 in attacco con il 70% ed un ace), seguito dai 7 punti di Schott e i 6 di Klinlenberg, quest’ultimo scatenato nel terzo set. La Revivre chiude con il 70% complessivo in attacco, 6 ace e 5 muri, contro il 49% della Biosì Indexa Sora che si affida alle giocate di un ottimo Petkovic (15 punti) per tentare di rimanere aggrappata alla Revivre.

Con questa vittoria la Revivre Milano prosegue il cammino nella Del Monte Coppa Italia: mercoledì 11 ottobre 2017 alle 20:30, Piano e compagni si sposteranno a Verona per affrontare la Calzedonia Verona nella gara secca degli Ottavi di Finale. La vincente si scontrerà contro Modena il 18 di ottobre.

Andrea Giani (Allenatore Revivre Milano): “Le prime partite sono sempre complicate per le emozioni e le tensioni che portano, ma siamo scesi in campo oggi con molta concentrazione e voglia di fare. Un primo set dominato, un secondo set punto a punto in cui Sora ha aumentato la qualità del gioco mentre noi abbiamo forse concesso qualcosa in più. Sotto 24-22 mi è piaciutà la lucidità del cambio palla e della successiva fase break che ci ha consentito di ribaltare la situazione e vincere il parziale. Terzo set invece giocato bene anche da chi è entrato dalla panchina. Mercoledì andremo Verona, affronteremo la quinta forza del Campionato in una trasferta molto diversa da questa giocando contro una squadra di prima fascia. Lavoreremo in maniera differente, ci sarà bisogno di più sacrifico da parte di tutti”.
Riccardo Sbertoli (Revivre Milano): “Siamo molto contenti di questa vittoria, una gara preparata con molta attenzione in questi ultimi giorni. Abbiamo deciso di giocare molto nella parte centrale della rete sfruttando la forza di Matteo Piano e Taylor Averill. Nonostante il pochissimo tempo avuto a disposizione per allenarci insieme, questa mossa ha dato i suoi frutti consentendoci di aggiudicarci questa gara. Devo fare i complimenti sia a Matteo ma soprattutto a Taylor, il quale si è unito a noi solamente sabato mattina. Sono centrali di altissimo livello e giocare con loro è veramente un piacere”.

LA PARTITA

LE FORMAZIONI
Biosì Indexa Sora:
Seganov-Petkovic, Mattei-Caneschi, Rosso-Fey, Lucarelli (L).
Revivre Milano: Sbertoli-Abdel-Aziz, Piano-Averill, Schott-Klinkenberg, Fanuli (L).

1° SET
Il primo allungo decisivo della gara è della Revivre sul servizio di Schott e i primi tempi di Averill prima e Piano poi (8-13, tempo Sora). Milano continua a pungere al servizio con Averill e scappa (8-16). Con il vantaggio acquisito, la Revivre gestisce il set fino alla chiusura in diagonale stretta di Nimir Abdel-Aziz (18-25).

2° SET.
Ancora avanti la Revivre con gli attacci di uno scatenato Nimir Abdel-Aziz (3-6). Sora si riavvicina con Petkovic (7-8) ma l’ace di Sbertoli, perfetto anche in regia, costringe Barbiero al time out (7-10). Il solito Petkovic pesca l’ace del -1 (12-13, tempo Giani). E poi pareggia (15-15), ma la Revivre risponde con Nimir per il +2 (17-19). Sora reagisce ancora e sfrutta un errore di intesa tra Sbertoli e Schott per pareggiare (21-21) ed un muro su Abdel-Aziz per il sorpasso (22-21). Ace sporco di Sora che guadagna 2 palle set (24-22, tempo Giani), annullate da Milano con Nimir e l’errore di Petkovic. Sorpasso Milano con il muro di Schott su Petkovic (24-25) con l’olandese di Milano che sfrutta una difesa di Klinkenberg per contrattaccare la palla del set (24-26).

 

3° SET.
Ace di Sbertoli e primo tempo di Averill e Revivre subito sullo 0-2. Doppio muro di Klinkenberg che fanno volare Milano sul +3 e costringono Barbiero al time out (3-6). Ancora il belga protagonista, questa a volta al servizio con l’ace del 5-10. L’errore di Rosso, dopo il bel servizio di Averill, fanno volare la Revivre (9-16), Sora recupera tre lunghezze (12-16), ma la battuta di Nimir punge la ricezione laziale (12-18). Ingressi in campo per Tondo e Daldello ed è la nuova diagonale a portare la Revivre sul 17-24. Alla seconda palla match la Revivre chiude la contesa e accede agli 8i di Coppa Italia (19-25).

 

Gabriele Pirruccio

Resp. Comunicazione, Ufficio Stampa e Social Media Manager

Powervolley Revivre Milano

Cell. 349 2375428
Cell. 3477923273

 

The following two tabs change content below.

Giampaolo Santini

Editore a Sport & Work
Editore - Vice-Presidente Scrum Italia