Sport, Alimentazione, Salute, convegni di grande spessore – 8 e 15 maggio 2015

on

In occasione d Expo Milano 2015, organizzati dalla Polisportiva Trezzano Pallavolo, in collaborazione con le Associazioni delle Scuole di Trezzano sul Naviglio, Genitori Noi con Voi e Genitori Sotto il Noce, si sono svolti a Trezzano sul Naviglio presso il Centro Socio Culturale due convegni su Sport, Alimentazione, Salute.

DSC_0467
da sinistra: Francesca Sironi, Gloria Capitanio, Carlo Napolitano, Giampaolo Santini
DSC_0487
Carlo Napolitano

Nei giorni 8 e 15 maggio, alla presenza di un discreto pubblico che vista l’importanza dell’evento si preventivava molto più numeroso, abbiamo avuto modo di ascoltare relatori di grande spessore.DSC_0481

Con la moderazione del Presidente della Polisportiva Trezzano Pallavolo, Giampaolo Santini, le dottoresse Gloria Capitanio e Francesca Sironi del Centro di Eccellenza di Dietetica e Malattie Metaboliche del Policlinico San Donato hanno illustrato il progetto EAT ( Educazione Alimentare Teenegers), più avanti descritto in sintesi, il dott. Carlo Napolitano, pediatra neonatologo, ha spiegato il corpo umano come macchina che deve stare in movimento.

Alimentazione-6088
Elena Ruggiero

 

Alimentazione-6123
Emanuela Intonazzo con i ragazzi di seconda media

La dottoressa Elena Ruggiero, nutrizionista e naturopata ha parlato dettagliatamente del potere curativo del cibo come terza medicina ed infine la dietologa Emanuela Intonazzo, insieme ad un gruppo di ragazzi di seconda media ha spiegato come allungare e migliorare la vita con una corretta alimentazione e stile di vita.

Alimentazione-6174

Trattandosi di argomenti interessanti e di grande presa numerose sono state le domande del pubblico.

I convegni sono stati sponsorizzati da:
– giornale d’informazione Sport & Work
– Work & Management – servizi per le Aziende a 360°
– Generali INA Assitalia – agenzia generale di Milano Corsico

 

———————————

Il Progetto E.A.T.  – www.progetto-eat.it

 

Unità Operativa di Diabetologia e Malattie Metaboliche
Primario: Dott. Lelio Morricone

Centro di Alta Specialità di Dietetica, Nutrizione Clinica e Prevenzione Cardio-Metabolica
Responsabile: Dott. Alexis E. Malavazos

Tel. 02 52774620 – E-mail: nutrizione.psd@grupposandonato.it

Le malattie cronico-degenerative rappresentano oggigiorno in Italia la causa principale di richieste di assistenza sanitaria. Molte di esse, come indicato dall’O. M. S., sono attribuibili a comportamenti e stili di vita che si instaurano sin dalla infanzia (eccessivo consumo di alimenti ipercalorici e nutrizionalmente poveri e una ridotta attività fisica) con un conseguente aumento della prevalenza di obesità e sovrappeso (L’Istituto Superiore di Sanità riporta che in Italia il 22,9% dei bambini è in sovrappeso e l’11,1% obeso).

Pertanto è importante intervenire attraverso la prevenzione e farlo sui giovani rappresenta un investimento per la salute di oggi e del futuro. La letteratura scientifica mostra sempre più chiaramente come gli interventi di prevenzione coronati da successo siano quelli:
• integrati (con la partecipazione di famiglie, scuole, operatori della salute e comunità)
• multicomponenti (che promuovono per esempio non solo la sana alimentazione, ma anche
l’attività fisica e la diminuzione della sedentarietà, la formazione dei genitori e l’educazione nutrizionale)
• con continuità nel tempo.

Il Gruppo Ospedaliero San Donato Foundation sta portando avanti dal 2009 il progetto E.A.T (Educazione Alimentare Teenagers) (www.progetto-eat.it), un programma di intervento multicomponente per la promozione della salute e la prevenzione dell’obesità indirizzato a ragazzi dagli 11-15 anni delle scuole Secondarie di I Grado di Comuni dell’hinterland milanese.
Anche se il progetto E.A.T. è stato disegnato per essere destinato ai ragazzi, ci rivolgiamo a tutte le età, perché questi suggerimenti hanno valenza universale. Il Progetto E.A.T. prevede anche una versione per tutti, E.A.T. (Educazione Alimentare per Tutti).

Il progetto E.A.T., è stato ideato e viene realizzato dai medici nutrizionisti del I.R.C.C.S. Policlinico San Donato (U.O. di Diabetologia e Malattie metaboliche, direttore Dott. Lelio Morricone) ; responsabile del progetto è il Dott. Alexis E. Malavazos. Il progetto si giova del monitoraggio del Comitato Tecnico e Scientifico “SCUOLA per EXPO 2015” del Ministero
dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, di EXPO 2015, con il patrocino del Comune di San Donato Milanese e della Regione Lombardia e in collaborazione con Coldiretti e Campagna Amica.
Approfondimenti del Progetto E.A.T. nelle scuole

L’intervento consiste in un programma multidisciplinare comprendente: lezioni in classe di educazione alimentare e al movimento svolte da medici nutrizionisti in orario scolastico ad alla presenza degli insegnanti; un libro di testo redatto dai nutrizionisti a supporto degli argomenti trattati rivolto agli adolescenti e alle loro famiglie; fornitura di contapassi per il monitoraggio dell’attività fisica quotidiana; invio di SMS come rinforzo educativo agli adolescenti e ai loro genitori; la modifica dell’ambente scolastico con installazione di distributori automatici salutari contenenti snack evidentemente sicuri e di qualità selezionati dai medici nutrizionisti, accompagnati da poster educativi del “Il PIATTO IN-FORMA”
Il progetto E.A.T. rivolge molta attenzione nei confronti dell’“ambiente obesogeno” che ci circonda, che influenza il nostro comportamento alimentare e contribuisce all’insorgenza e all’aggravamento di numerose patologie cardio-metaboliche.

E.A.T. si è dimostrato efficace nel praticare cambiamenti positivi dopo due anni scolastici consecutivi nelle abitudini alimentari e negli aspetti comportamentali, incrementando la consapevolezza nella scelta degli alimenti e la propensione al movimento con conseguenti cambiamenti degli indicatori antropometrici

In particolare: cambiamenti delle abitudini alimentari:
– aumento significativo del consumo settimanale di frutta e verdura,
– riduzione significativa del consumo settimanale di bevande con zuccheri aggiunti,

Cambiamenti delle abitudini al movimento:
– incremento significativo dell’attività fisica e del numero di passi giornalieri (misurati con pedometro).

Cambiamenti antropometrici:
– riduzione significativa della prevalenza dei ragazzi in sovrappeso (dal 25,5% al 17,6%),
– riduzione della prevalenza dei ragazzi obesi (dal 9.2% al 6,8%),
– riduzione di circa 3 cm della circonferenza addominale nei ragazzi in sovrappeso ed obesi.

I teeagers alla domanda “quale strumento ritieni sia stato più utile per aiutarti a modificare le tue abitudini comportamentali per una maggiore sicurezza alimentare e maggiore propensione al movimento”, hanno cosi’ risposto:
-48,6%: Distributori automatici “Alimenta la Tua Salute”,
-27,7%: lezioni e libretto,
-12,2%: pedometri,
-7,3%: SMS,
-4,2%: Facebook

Il progetto si è dimostrato riproducibile, e pertanto può essere trasferibile in altri ambienti scolastici o lavorativi, replicando l’esperienza ed impiegando gli stessi strumenti (libretti educativi, incontri interattivi, strumenti multimediali): a tale proposito risulta facilmente sostenibile, purchè il personale dedicato all’iniziativa sia adeguatamente formato. Alcuni strumenti del progetto come i distributor automatici “Alimenta la Tua Salute” caratterizzati dall’icona del PIATTO IN-FORMA, la bottiglietta ecologica e il pedometro permettono di rendere continuativo nel tempo il messaggio educazionale.
Trattandosi anche di un progetto di ricerca, i risultati sono già stati presentati alla comunità scientifica in numerosi congressi nazionali ed internazionali, tra cui:
1. Congresso Congiunto SIO SICOb 18/20 Aprile 2012 – Abano Terme (Pd)
2. The 3rd Latin America Congress on Controversies to Consensus in Diabetes, Obesity and Hypertension (CODHy). Panama City, Panama, March 13-16, 2014
3. 36° Congresso Nazionale SIE, Padova, Italia, 5-8 Giugno 2013
4. Experimental Biology, Boston, MA, USA, April 20-24, 2013
5. VII Forum Internazionale di Nutrizione Pratica Vincitore Premio Professionista della Nutrizione 2013 Milano, Italia, 18-19 Aprile 2013

I distributori “Alimenta la tua Salute, con buon senso” rappresentano la sana alternativa al solito “cibo-spazzatura”.

Nei distributori salutari “Alimenta la tua Salute” non c’è spazio per i grassi di bassa qualità, che contribuiscono all’aumento del peso e del colesterolo “cattivo” che favorisce l’aterosclerosi e aumenta il rischio cardiovascolare. I grassi presenti nei nostri spuntini sono principalmente grassi mono e poli-insaturi provenienti dall’olio extravergine d’oliva e dalla frutta secca, ad azione antiossidante e antinfiammatoria, e solo in minima parte sono grassi saturi provenienti da burro di alta qualità. I prodotti alimentari contenuti nei distributori “Alimenta la tua Salute” hanno inoltre un significativo ridotto contenuto di sale e un maggior apporto di fibre, due fattori essenziali per proteggere la salute di tutti . (www.alimentalatuasalute.it)