Alla scoperta di attività sportive alternative: Italian Football Academy di Gaggiano

on

Esordio vincente al via della squadra di Football di Gaggiano che disputa sul campo di Cornaredo il campionato nazionale massima serie. Per ragioni di omologazione, a Gaggiano non c’è un impianto specifico.

 Giornata uggiosa e umida quella di domenica 6 ottobre arricchita da acqua a catinelle ,ma noi della Football Academy da sempre ottimisti ci colleghiamo ad un detto nostrano e popolare e perciò come si suol dire ,debutto bagnato debutto fortunato e cosi via all’esordio nel campionato FIF 2013 dove la Academy gioca in casa contro i Bengals Brescia nel meraviglioso centro sportivo Sandro Pertini di Cornaredo.939G0516

A tifare per noi e a sostenerci nella nostra prima uscita stagionale il Sindaco di Cornaredo Luciano Bassani insieme al suo uomo di fiducia Roberto Lecchi presenze arricchite da un altro uomo che da  sempre ha creduto nel nostro progetto sportivo , l’assessore allo sport di Gaggiano Francesco Berardi. Finalmente per tutti la possibilità di vivere sul campo tutte le ore delle sedute interminabili dei durissime allenamenti iniziati il 26 agosto a Vigano di Gaggiano, nel nostro campo sportivo per gli allenamenti settimanali.939G0526

 Programmi ovviamente pianificati da uno staff tecnico preparato e di primordine, con l’Head Coach Alfredo Giuso Delalba amico e uomo dal curriculum pluriennale di grande esperienza e di grande prestigio nel mondo del football americano , iniziando dapprima nel 1985 come giocatore con i Knights di Alessandria per poi iniziare ad allenare nel 1997 , dai Blacks di Rivoli ai Tigers Torino( Giaguari)ai Redjacktes Sarzana , accettando la sfida di guidare come Presidente e allenatore i Centurions Alessandria fino al 2009 e dopo 4 anni di Stop quest’anno è ritornato sui campi di Football facendo parte dello Staff Tecnico dei “Bills Cavallermaggiore”,alla guida della difesa ,lavorando tutta la stagione con l’HC Azzurro Andrea Vecchi . Al suo fianco e suo amico di sempre e collega ai Bills , il preparato Offensive Coordinator Alessandro Smaniotto , tecnico capace di creare giochi in grado di mandare in tilt tutte le difese avversarie e per ultimo ,ma non da meno, il grande Defensive Coordinator Walter Talone anche lui reduce dalla stagione con i Bills , con un palmares come giocatore che ha fatto la storia del football italiano , dove con la maglia azzurra ha vinto il titolo di Campione Europeo,e altri titoli che questo uomo straordinario ha conquistato sul territorio Nazionale.

Questi uomini hanno accettato la sfida di guidare la squadra della Italian Football Academy nell’imminente campionato FIF 2013. Ovviamente se ci sono dei tecnici eccezionali,ci sono anche dei giocatori fantastici ai loro ordini: Partiamo a farvi conoscere il reparto Offensivo della Academy composto da Riseri, Legnani, Boiocchi, Premoli , uomini di linea dal grande cuore e di esperienza che danno sicurezza ai registi della squadra i Qb Max Bertolani e Emmanuele Boerci , i Wr , Muia,Scarazzini,Simoni ,Montano,Mazzoli , i fortissimi RB giocatori forti ,veloci e potenti come Garetto autore di 2 Td , Burzio ,Rinaldi ,Di Mario, Carosiello.

Gagliardetto Gaggiano da parte dell'Assessore F.Berardi
L’Assessore allo Sport Francesco Berardi consegna il gagliardetto del Comune di Gaggiano

Ora rifacendomi ad un detto che dice che l’attacco fa vendere i biglietti e la difesa fa vincere le partite,desidero presentarvi i giocatori della nostra difesa atleti che sotto la guida di Coach Talone,formano un muro invalicabile di istinto,tecnica e forza:

partiamo dal gigante che tutti noi chiamiamo con il soprannome di “Don”,in effetti lui è Guido Donatone #64 della linea di difesa della Academy,ma nella vita di tutti i giorni è un Sacerdote,la bellezza della Football Academy e del nostro sport è anche questa gioca con noi un uomo di Dio, forte e leale in campo e fuori ,questo a garantire anche che l’ambiente che abbiamo voluto creare nella nostra famiglia della Academy ne rispetta i valori e l’educazione,vicino a lui Jose Verna ,a seguire Carmelo Votta un concentrato di forza ,grinta,cuore ,sempre al loro fianco il potentissimo Claudio Nicola, Rookie autore di due sack all’esordio. Nel reparto arretrato i cecchini della squadra ,gli uomini radar,coloro che intercettano palloni e uomini per impedirne l’avanzamento di cui punto di ferimento per tutti è l’Highlander Renato Colorio ,campione grintoso e modello per tutta la squadra , per serietà,professionalità e dedizione che con il Vice campione Italiano Andrea Modena e il gigante Di Mario guidano con grande responsabilità i giovani Sisto, Li, Longino, Reschiglian, Bonfiglio, Garda, Paviera, Massa, Genovese, Gastaldi, Ferrante, Faustinelli e il volenteroso Doddis.

Max con Sindaco di Cornaredo Luciano Bassani e Ass allo sport Roberto Lecchi
Max con il Sindaco di Cornaredo Luciano Bassani e l’Assessore allo Sport Roberto Lecchi

Questi sono gli atleti che ieri sono scesi in campo onorando al massimo l’impegno della prima giornata del campionato FIF; questo gruppo si è espresso nel miglior modo possibile tanto da uscirne a testa alta vincendo la sfida sul campo di gioco contro i Bengals Brescia con un risultato netto nel primo tempo di 12 a zero , mai messo in discussione da una difesa monumentale che ha spento ogni tipo di ostilità da parte dei Bresciani.

Purtroppo un infortunio accaduto durante una fase di gioco ad un giocatore della squadra di Brescia ha costretto l’ambulanza ad assentarsi per portare l’atleta in ospedale,ma il regolamento di gioco permette di sforare sul tempo solo di 30′,ma è anche buonsenso e fair play degli allenatori dare maggiore tempo in accordo con la crew arbitrale per permettere all’ambulanza di rientrare,purtroppo così non è stato e la partita si è dovuta sospendere applicando il regolamento. Non è giusto,ma è il regolamento e va applicato. Ad ogni modo Ringraziamo l’Head Coach dei Bengals che dinnanzi alla crew arbitrale, agli allenatori Giuso, Smaniotto e Talone e a tutta la squadra,ha dato la sua parola e si è preso l’impegno di riprendere quando sarà possibile in una prima pausa del campionato la partita senza modificarne il risultato. A questo punto aspettiamo il referto del giudice sportivo accettando ogni sua decisione. Ora però testa e concentrazione a Domenica prossima 13 ottobre dove alle ore 15,00 affronteremo sempre in casa nel nostro campo di Cornaredo i Lancieri Novara . Vi aspettiamo numerosi per sostenerci…..sempre accompagnati dal nostro motto:

                                                                   “Rispetto per tutti, Paura di Nessuno”

 

Antonio Varieschi